Laureati/e stranieri/e

Disposizioni sul soggiorno di laureati stranieri di università tedesche

Dopo la laurea, gli studenti stranieri possono accettare un lavoro adeguato alla loro laurea, vale a dire che coincida o abbia a che fare con quanto hanno appreso durante la loro formazione universitaria. L’autorità per gli stranieri competente conferisce il titolo di soggiorno necessario. Qualora dopo la laurea non sia disponibile nessuna offerta di lavoro corrispondente, è possibile ricevere dalle autorità per gli stranieri un permesso di soggiorno per 18 mesi per la ricerca di un posto di lavoro corrispondente alla propria qualifica. In questo lasso di tempo può essere intrapresa qualsiasi attività che garantisca il sostentamento della persona.

Per ulteriori informazioni al riguardo consultare la homepage del Ministero degli affari Esteri.

Visto d’ingresso per la ricerca di posti lavoro

Se i laureati stranieri dispongono di una laurea universitaria tedesca o riconosciuta o equipollente a una laurea tedesca, possono entrare per la ricerca di un posto di lavoro. Le autorità per gli stranieri assegnano loro un soggiorno valido fino a sei mesi. In questo periodo possono cercare un posto di lavoro. È importante che possano dimostrare di possedere sufficiente denaro per la garanzia della sussistenza. Durante questi sei mesi, non devono esercitare alcuna attività lavorativa né prestare lavoro autonomo. Se si presenta un’offerta di lavoro corrispondente, il candidato può richiedere la carta blu UE oppure un permesso di soggiorno presso le autorità per gli stranieri e può restare senza dove prima uscire dal Paese.

Per ulteriori informazioni al riguardo consultare la homepage del Ministero degli Affari Esteri, alla voce Ingresso.

Carta blu UE

Tutte le accademiche e gli accademici con una laurea universitaria riconosciuta o equipollente a una laurea universitaria tedesca, a partire dal 1o agosto 2012 possono ricevere il documento di soggiorno “Carta blu UE”. Per questo devono dimostrare di possedere un posto di lavoro corrispondente alla qualifica in Germania. E un reddito lordo annuale dell’entità di almeno 48.400 Euro. Il personale specializzato accademico dei settori di matematica, informatica, scienze naturali e tecnologia nonché medico possono ottenere anche una “Carta blu UE” se guadagnano quanto i lavoratori nazionali, tuttavia almeno 37.742 Euro lordi all’anno. In questo caso l’Agenzia federale per l’impiego deve approvare la loro occupazione. Questa approvazione non è necessaria in caso di laurea conseguita in Germania.

Ulteriori informazioni sulla carta blu sono disponibili qui.