Abitare in Germania

Sistemazione per le prime settimane

Per le prime settimane sono disponili sistemazioni in alberghi, ostelli, locazioni temporanee o  presso abitazioni condivise private. Qui una panoramica sulle sistemazioni: circondario di Brisgovia-Alta Foresta Nera, circondario di Emmendingen, città di Emmendingen, circondario d'ell Ortenau, città di Offenburg, città di Friburgo, città di Friburgo Homecompany

Ricerca di alloggio

Se siete alla ricerca di un alloggio nella regione di Friburgo - Reno Superiore meridionale, troverete offerte:

  • su internet: pagine immobiliari/quotidiani regionali (per esempio Badische Zeitung, Offenburger Tageblatt, Zypresse)
  • quotidiani regionali/volantini di annunci
  • agenti immobiliari
  • cooperative di costruzioni edili

Informazioni:

  • normalmente case e abitazioni vengono locate non ammobiliate. I canoni di locazione possono variare a seconda della città e del comune. Il numero di camere indicate nell’annuncio si riferisce ai vani ad uso soggiorno e camera da letto. A questi si aggiungono generalmente bagno e cucina. Nella maggior parte dei casi la cucina non è ammobiliata, né dotata di elettrodomestici.
  • prezzo di locazione: il prezzo di locazione è composto di regola da canone e utenze. Le utenze sono composte per esempio da corrente, acqua, riscaldamento e rifiuti. Chiedere quali costi sono compresi nelle utenze.
  • agenti immobiliari: in caso di mediazione per un’abitazione da parte di un agente immobiliare, il locatario non deve più sostenere le spese di intermediazione. Eccezione: se si incarica un agente immobiliare in qualità di locatario, va corrisposta comunque una provvigione per l’intermediazione.

Abbreviazioni negli annunci commerciali

2-Zi-Whg

Appartamento bilocale

MM:

Canone mensile

    

Abstellk:

Ripostiglio

NK / NBK:

Utenze

    

Blk / Balk.:

Balcone

NR:

Non fumatori

    

DG:

Mansarda

OG:

Piano superiore

    

D:

Ingresso

RH:

Villetta a schiera

    

DU:

Doccia

Stellpl.:

Posto auto

    

EBK:

Cucina da incasso

TG:

Garage sotterraneo

    

EFH:

Casa monofamiliare

warm/WM:

Canone, utenze incl.

    

EG:

Piano terra

Wfl.:

Superficie abitativa

    

HK:

Spese di riscaldamento

WG:

Appartamento condiviso

    

KM:

Canone, utenze escluse

WK:

Cucina abitabile

    

KT

Cauzione

ZH:

Riscaldamento centralizzato

    

Nessuna prov. aggiuntiva

Sottoscrivere un contratto di locazione

Prima di trasferirvi sottoscrivete il contratto di locazione. Questo definisce anche il canone mensile da pagare per l’alloggio. Prima di firmare, verificate quali sono i costi inclusi nel prezzo e quali costi possono aggiungersi..

Ingresso

Telefono, internet e fornitura di energia vengono forniti dai rispettivi offerenti e pagati separatamente. La tassa sui rifiuti viene pagata una volta all’anno. In Germania, inoltre, ciascuna abitazione, indipendentemente dal numero di persone, deve pagare un canone radio mensile per i canali radio e TV pubblici. Normalmente, il posto auto non è obbligatoriamente incluso nel canone di locazione ed eventualmente deve essere pagato separatamente. In alcune parti della città è possibile richiedere permessi di parcheggio per residenti, per cui vengono messi a disposizione parcheggi speciali.

Dopo il trasloco

Obbligo di registrazione

Rispettate l’obbligo di registrazione in Germania. Entro due settimane dall’ingresso nella nuova abitazione dovete registrarvi presso l’ufficio anagrafe/il Municipio (Einwohnermeldeamt/Bürgeramt/Rathaus) del vostro domicilio. Questo si applica anche nel caso in cui vi siate trasferiti presso parenti o conoscenti o se inizialmente soggiorniate in un pensionato o dormitorio. Ciò non si applica se inizialmente soggiorniate in un albergo. Potete registrarvi soltanto presso un indirizzo privato. La registrazione presso l’ufficio anagrafe è gratuita. Dovete registrarvi personalmente presentando il vostro documento di identità o il passaporto.

Chi si registra in ritardo, rischia una sanzione di importo pari fino a 1.000 Euro. L’applicabilità di una sanzione in caso di registrazione ritardata va tuttavia valutata sempre caso per caso.

Per la registrazione del domicilio, portate con voi la conferma del locatore o del proprietario. Normalmente, è il locatore a fornirvi una tale conferma scritta. Tuttavia, la conferma del locatore può essere trasmessa anche in modo elettronico alle autorità di registrazione.

Ulteriori informazioni sull’obbligo di registrazione per locatario e locatore sono disponibili qui.

Non dimenticare: applicare assolutamente il vostro cognome sulla cassetta della posta e sul campanello della porta, altrimenti non vi sarà recapitata la posta.

Corrente elettrica, gas e acqua
Qualora corrente, gas e acqua non siano compresi nelle utenze del canone, dovete cercare di vostra iniziativa un fornitore e stipulare un contratto. Vi sono diversi fornitori. Potete cercarne uno autonomamente e stipulare il contratto direttamente con il fornitore. In quasi tutte le città vi sono fornitori di corrente ecologica. I canoni vengono pagati mensilmente e si calcolano in base a una stima del consumo annuo. L’entità dipende dal numero di inquilini di un’unità abitativa. Al conguaglio di fine anno viene determinato il consumo esatto: se si è pagato in più, l’importo in eccesso viene restituito; se si è pagato in meno, va saldato l’importo residuo.

Telefono e internet
In Germania vi sono vari fornitori di servizi di comunicazione. Molti offrono pacchetti convenienti per telefono e internet. Suggerimento: l’installazione dell’allaccio telefonico e internet può richiedere diverse settimane: mettetevi in contatto con un fornitore già prima del vostro trasloco.  

Canone per televisione e radio
In Germania viene riscosso un canone radio per la radio e la televisione pubblica. I servizi di riscossione di ARD, ZDF e Deutschlandradio applicano costi forfettari per unità abitativa. Ogni unità abitativa, indipendentemente dal numero di persone, è soggetta al pagamento del canone radio mensile. Per ulteriori informazioni consultare canone radio.

Suggerimenti pratici

Riposo notturno
Normalmente, tra le 22:00 e le 06:00 non è consentito far rumore, vale a dire per esempio, ascoltare musica ad alto volume.

Animali domestici
Chiarire con il locatore se sia ammessa la presenza di animali domestici in casa

Acqua del rubinetto
In Germania l’acqua del rubinetto può essere utilizzata per bere e cucinare. È il genere alimentare meglio controllato in Germania.

Raccolta differenziata
In Germania le persone sono molto attente all’ambiente, al riciclaggio e alla raccolta differenziata. Familiarizzate con le regole locali sul riciclaggio.

Presso le autorità competenti, per lo più il Municipio o l’ufficio di servizio al cittadino, otterrete le relative informazioni (vedere anche i link sull’argomento) oppure potrete semplicemente informarvi presso i vicini. In generale vale la regola che in Germania si ricicla tutto. Abbiamo riassunto una panoramica con le regole principali.

Carta: giornali, riviste, scatole e qualsiasi materiale da imballaggio di carta o cartone vanno smaltiti nel bidone della carta, che è corrispondentemente contrassegnato.

Plastica: molto semplicemente, tutte le cose contrassegnate con il Punto Verde vanno nel bidone giallo. Ne fanno parte alluminio, lattine, imballaggi e contenitori di plastica, polistirolo e oggetti in materiale composito, come le confezioni delle bibite.

Rifiuti biologici: scarti della cucina, gusci, avanzi di cibo, filtri del caffè, bustine del te e potatura verde dal vostro giardino vanno smaltiti nel bidone bio.

Rifiuti domestici: i restanti rifiuti finiscono nel cosiddetto bidone dell’indifferenziata. Di questi fanno parte i pacchetti di sigarette, gli articoli igienici, stracci, pannolini e vecchi apparecchi da cucina.

Deposito per il vuoto: su bottiglie di plastica e lattine vengono applicati 25 centesimi di deposito e sulle bottiglie di vetro 8 centesimi di deposito. Questo sistema di deposito per il vuoto riguarda tutte le bevande, acqua e birra contenenti anidride carbonica; sono esclusi vino e bibite lisce. Il vostro deposito per il vuoto vi verrà restituito quando porterete la bottiglia indietro al supermercato o nel negozio ove sono installati appositi apparecchi automatici.

Vetro: qualsiasi vetro sul quale non sia applicato alcun deposito, deve essere smaltito negli appositi contenitori di raccolta, disponibili in diversi punti in tutta la città. Il vetro viene separato a seconda del colore: verde, bianco e marrone.

Vecchi indumenti e scarpe: i vecchi indumenti e le scarpe vengono spesso ritirati direttamente presso l’abitazione da organizzazioni di beneficenza che ne segnalano la raccolta con qualche giorno di anticipo. Tuttavia ovunque nelle città/nei comuni vi sono contenitori che vengono svuotati da diverse organizzazioni commerciali.

Apparecchi elettronici, piccoli elettrodomestici e mobili: i cosiddetti rifiuti ingombranti vengono ritirati da tre a quattro volte all’anno, le date vengono rese note oppure fa presentata una richiesta di ritiro presso le autorità competenti.