Buon anno nuovo di Bitcoin, Ethereum, Alts, DeFi, CBDC e altre tendenze!

  • von

In questo primo giorno (ora UTC) del nuovo anno, ci volgeremo al futuro ed esamineremo le previsioni che abbiamo già pubblicato per il 2021:

sullo spazio criptato in generale, sui singoli criptoasset, sui prezzi, sulla tecnologia, sull’adozione, sugli investimenti, sulla regolamentazione, sulla sicurezza, nonché sulla finanza decentralizzata (DeFi) e sulle valute digitali della banca centrale (CBDC).

Bitcoin, Ethereum, XRP, Bitcoin Cash, Litecoin, Chainlink Price Predictions per il 2021

A partire dal 1° gennaio 2020, con una capitalizzazione di mercato complessiva di circa 190 miliardi di dollari, l’intero mercato è cresciuto a dicembre di oltre 560 miliardi di dollari. Ma quali sono, secondo gli operatori del settore, gli obiettivi di prezzo realistici per sei dei più grandi criptos – bitcoin (BTC), ethereum (ETH), XRP, litecoin (LTC), chainlink (LINK) e Bitcoin Revolution – nel 2021? Se gli analisti che hanno parlato con Cryptonews.com hanno ragione, il 2021 potrebbe finire per essere ancora meglio del 2020. Ad esempio, l’analista di Quantum Economics Lou Kerner pensa che il bitcoin mangerà sempre più la quota dell’oro nel mercato dei negozi di valore il prossimo anno, e che raggiungerà i 100.000 dollari nel 2021, mentre l’Ethereum potrebbe arrivare a 3.000 dollari.

_
Adozione nel 2021: Regole Bitcoin, Ethereum Grows & Faces Rivals

Secondo gli esperti che parlano con Cryptonews.com, l’adozione di Crypto guadagnerà ulteriore slancio nel 2021. BTC e altri criptoasset hanno avuto un 2020 molto buono (ma turbolento), e con l’economia globale che si prevede continuerà a ristagnare nel 2021 (e oltre), crypto potrebbe vincere ulteriori conversioni con la sua promessa di maggiori rendimenti e indipendenza dalla finanza tradizionale. Le principali principali tendenze di adozione di crypto nel 2021 includono: la continua adozione di bitcoin da parte delle istituzioni e delle aziende; la crescita delle piattaforme che supportano l’interoperabilità a catena di blocco e la comunicazione esterna; e la crescente espansione dell’Ethereum e della finanza decentralizzata (DeFi).

__
Investire nel 2021: le istituzioni preferiscono Bitcoin, Retail Open to Altcoins

Si sostiene che il 2020 sia stato l’anno migliore in assoluto per gli investimenti nel settore dei criptoasset e, per la maggior parte, il 2021 si sta profilando come un anno movimentato e turbolento quasi quanto l’anno precedente. In risposta alla pandemia COVID-19, è probabile che i governi continuino a spingere politiche macroeconomiche – quantitative easing (QE) e bassi tassi di interesse – che renderanno il bitcoin e altri criptoasset più attraenti per gli investitori. Il 2021 porterà quasi certamente un aumento delle istituzioni, delle società e dei consumatori che investono nella crittografia, hanno detto gli esperti. Ma se BTC continua il suo rally, gli investitori al dettaglio in particolare potrebbero investire anche lateralmente, aumentando la loro esposizione a nuovi e consolidati altcoin.

__
Bitcoin a cavalcare la stessa onda dei problemi macroeconomici

Il 2021 potrebbe essere favorevole per i criptoassets – e bitcoin in particolare – in termini di clima macroeconomico. Sembra che gli investimenti in bitcoin di MicroStrategy, Square siano stati una reazione ai bassi tassi di interesse e al dollaro in difficoltà. È probabile che questa situazione si protragga fino al 2021, con una serie di cifre e analisti del settore che affermano di aspettarsi che i bassi tassi d’interesse e il QE resteranno per qualche tempo un elemento fisso del panorama macroeconomico. E mentre alcuni si aspettano che la deflazione sia più rischiosa nella prima metà dell’anno, altri si aspettano che l’inflazione o lo svilimento della valuta siano una possibilità nella seconda metà e un problema per le piccole economie.

__
Un set DeFi potenziato per nuovi campi con vecchie sfide nel 2021

Il 2020 è stato l’anno dell’esplosione della DeFi. Ma secondo i dati del settore, nel 2021 la DeFi potrebbe non crescere così rapidamente come l’anno scorso, ma quasi certamente continuerà la sua traiettoria generale verso l’alto. Allo stesso tempo, possiamo aspettarci tendenze come il crescente utilizzo di soluzioni di scalatura di livello due (L2) che sono costruite su protocolli di livello base, ad esempio l’Ethereum, l’emergere di prodotti assicurativi e derivati, applicazioni più rivolte al dettaglio e anche l’espansione delle opzioni di picchettamento. La sicurezza e la regolamentazione rimarranno tra le sfide principali.

__
Scambi di crittografia da spendere 2021 Concentrandosi su DeFi, UX e nuovi servizi

Dopo i criptoassets stessi, gli scambi sono probabilmente la parte più importante dell’ecosistema crittografico. Secondo varie piattaforme di trading, è probabile che nel 2021 vedremo emergere una serie di importanti tendenze, mentre le borse si adegueranno alla struttura mutevole dell’industria della crittografia, tra cui un’espansione dei servizi DeFi e delle quotazioni di gettoni, una rinnovata attenzione per le borse decentralizzate (DEX) e anche un rinnovamento dell’esperienza dell’utente. Pertanto, DeFi sarà particolarmente importante per gli scambi nel 2021, mentre le piattaforme si concentreranno anche sulla diversificazione, fornendo un ecosistema di servizi più completo.

__
Sicurezza nel 2021: Altre minacce contro DeFi e i singoli utenti

E a proposito di scambi e di DeFi, si stima che gli attacchi ai primi rimangano stabili o diminuiscano, mentre gli attacchi ai secondi, soprattutto i nuovi protocolli, sono suscettibili di aumentare – come pure quelli